“Litigando si impara” con Bruno Mastroianni

Da giovedì 8 a sabato 10 luglio nel Castello Volante di Corigliano d’Otranto torna “Io non l’ho interrotta“. La settima edizione della rassegna di giornalismo e comunicazione politica, organizzata dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento di Pierpaolo Lala e Gabriella Morelli, proporrà – come ogni anno – incontri e presentazioni per indagare l’attuale situazione del giornalismo e della comunicazione politica in Italia con incursioni anche all’estero.

Venerdì 9 luglio si partirà alle 20:30 con il filosofo, giornalista, social media manager Bruno Mastroianni che, stimolato dalle domande di Bianca Chiriatti, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno, parlerà del suo libro “Litigando si impara. Disinnescare l’odio online con la disputa felice” (Franco Cesati Editore). 

Questo libro non vuole essere un manuale di comunicazione gentile, ma il suo contrario: un corso di “lotta di strada” per imparare a stare nei conflitti quando ci si sente circondati, quando si è fatto qualche passo falso e tutto sembra andare storto. Perché non bisogna aver paura della naturale tendenza umana a litigare, occorre solo guardarla in faccia per quella che è: una forma di violenza (verbale) che è l’ultimo rifugio degli incapaci (a discutere), parafrasando Asimov. In una società iperconnessa che oscilla tra il cittadino “silenzioso” che, per eccesso di politicamente corretto, non ha più voglia di discutere, e il cittadino “urlatore” immobile nelle sue posizioni impermeabili a ogni confronto, abbiamo bisogno di persone che sappiano fare la differenza discutendo. Dalle ceneri fallimentari dei nostri litigi possono nascere, infatti, dispute felici piene di soddisfazione. Basta imparare dagli errori: come quando sbagliamo, anche litigando si impara.

Bruno Mastroianni, giornalista e filosofo, tiene corsi sull’etica della comunicazione digitale per aziende e organizzazioni non profit e in corsi e master di vari atenei italiani. Insegna comunicazione presso Uninettuno e collabora con il dipartimento di filosofia dell’Università di Perugia. È consulente per i social media di alcune trasmissioni di Rai 1 e di Rai 3. È stato consulente per le relazioni con i media, la comunicazione di crisi e il media training per istituzioni sociali e religiose. Ha pubblicato anche La disputa felice. Dissentire senza litigare sui social network, sui media e in pubblico (Franco Cesati Editore, 2017).

La rassegna è organizzata dall’associazione Diffondiamo idee di valore in collaborazione con Castello Volante di Corigliano d’Otranto, CoolClub, Multiservice Eco, Big Sur, Conversazioni sul Futuro, con il sostegno della Regione Puglia nel Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo e, tramite il Teatro Pubblico Pugliese, nella programmazione Custodiamo la cultura in Puglia, e del Comune di Corigliano d’Otranto grazie al contributo del Co. Re. Com. (Comitato Regionale per le Comunicazioni) della Puglia.

Nel rispetto delle normative antiCovid19 vigenti, gli appuntamenti del Castello Volante di Corigliano d’Otranto sono a ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Prenotazione consigliata info@iononlhointerrotta.com